Trail running: cosa e come mangiare Trail running: cosa e come mangiare

Trail running: cosa e come mangiare

E' sempre piuttosto difficile cercare di dare indicazioni in merito alla corretta alimentazione alle persone che praticano attività fisica. Prima di tutto perchè ognuno di noi ha il proprio metabolismo ed è quindi più incline ad assumere certi cibi piuttosto di altri (oppure non farne uso affatto, come vegetariani o vegani). In secondo luogo perchè in base al carico di lavoro ed al tipo di allenamento è opportuno alimentarsi in maniera diversa in particolar modo per quanto concerne le quantità di cibo.

Evitare "l'anarchia" alimentare

Metto subito le mani avanti puntualizzando che non sono certo un esperto nutrizionista o un personal trainer, quindi non prendete i miei consigli come oro colato. Io sono un appassionato che dopo anni di corsa ha compreso l'importanza di una corretta alimentazione come mezzo per il raggiungimento di una buona forma fisica e più in generale per il benessere quotidiano.

Questo obiettivo si può ottenere seguendo un regime alimentare bilanciato, tenendo conto che più attività fisica facciamo più avremo bisogno di "riempire il serbatorio", cercando di introdurre nel nostro organismo le giuste quantità di carbiodrati, grassi e proteine.trail running cosa mangiare

Sicuramente non è facile essere in grado di conoscere gli alimenti e sapere qual'è il loro apporto nutrizionale, per questo non è opportuno improvvisarsi dietologi ed è preferibile rivolgersi a specialisti che attraverso un attento esame sapranno consigliarci il giusto regime alimentare.

Tuttavia con un po' di buon senso possiamo iniziare a mettere ordine alle nostre abitudini alimetari. Un punto di partenza è sicuramente quello di evitare "l'anarchia" e riservare al cibo i giusti momenti nel corso della giornata. I tre pasti al giorno (colazione, pranzo e cena) con due spuntini nel mezzo sono certamente la scelta più comune e pratica, tenendo presente che il pranzo rimane comunque il pasto principale e che ognuno dei pasti deve essere equilibrato ed apportare nelle corrette proporzioni sia proteine che carbiodrati.

Al fine di indviduare il giusto equilibrio tra gli alimenti dobbiamo tenere presente che con l'assunzione di cibo introduciamo nutrienti che forniscono al nostro organismo l'energia per muoverci (carboidrati e grassi) ed altri che invece intervengono nel processo di costruzione e riparazione dei tessuti (proteine).trail running cosa mangiare

Bilanciare i nutrienti

In proporzione all'impegno fisico richiesto dall'atività sportiva è importante bilanciare le quantità di nutrienti dei nostri pasti facendo in modo che i carboidrati assunti costituiscano almeno la metà della quantità totale (tra il 55% e il 60%) ed il restante sia suddviso in maniera più o meno equa tra grassi e proteine. Una buona abitudine è quella di mangiare di tutto, variando le pietanze soprattutto in base alla stagionalità degli alimenti. Questo ci permetterà di assumere anche altri importanti elementi essenziali al nostro metabolismo: le vitamine ed i sali minerali. Questi nutrienti (in particolare le vitamine A, E e C e minerali come lo zinco) non forniscono un apporto energetico ma espletano importantissime funzioni, prima fra tutte quella antiossidante, che protegge le cellule dai radicali liberi prodotti in misura maggiore in conseguenza all'elevato consumo di energia tipico di chi pratica un'attività sportiva aerobica come la corsa.cosa mangiare

Altri importantissimi elementi che il nostro organismo assume attraverso gli alimenti vegetali sono le fibre. Esse concorrono alla funzione intestinale, regolarizzandola e favorendo la corretta crescita della flora batterica. Per concludere ribadiamo ancora una volta quanto sia essenziale una corretta idratazione nel corso di una normale giornata. E' ormai risaputo che il nostro corpo è composto per il 70% di acqua, per questo dobbiamo bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno così da mantenere una giusta idratazione. Queste quantità devono essere aumentate (anche raddoppiate) quando si svolge attività fisica. A seconda dell'ambiente in cui si svolge l'attività e dipendentemente dalla temperatura la nostra sudorazione potrà variare in maniera sensibile. L'apporto idrico dovrà esere adeguato di conseguenza.Mangiare nel trail running

Durante l'allenamento o la gara è spesso utile introdurre nell'organismo un integrazione di quei sali minerali che durante lo sforzo vengono maggiormente dispersi con il sudore. E' molto importante che il nostro corpo mantenga sempre la giusta quantità di sali, in particolar modo magnesio e potassio, essenziali per una corretta funzionalità muscolare. Ricordatevi sempre di bere anche durante l'attività, soprattutto se prolungata, ma di non eccedere mai nelle quantità: poco è di frequente in modo da non riempire lo stomaco e provare quella spiacevole sensazione di nausea.

Ormai la primavera è arrivata, le temperature invogliano ad uscire...non perdiamo tempo e rimettiamoci in forma!!!

Autore

Herbert Lorenzoni Smit

Appassionato di outdoor da sempre ha trovato nel trail running il modo ideale di coniugare la passione per la corsa all'amore viscerale per la montagna.
Con gli amici Alberto, Franco e Luca gestisce da anni il sito Trentino Trail Running dove vengono proposti numerosi itinerari di corsa in ambiente naturale montano.
Sito web: www.trentinotrailrunning.it

Social Network

Lascia un commento

Prodotti Mg.Kvis

Chi Siamo

Raccontiamo storie di persone, luoghi, sport e fatica.

Traduciamo in parole le emozioni delle nostre esperienze all'aria aperta.

Viviamo e condividiamo la nostra passione.

Scopri di più

Like us

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy