La dieta del corridore Pasta mediterranea

Il benessere psico-fisico di ogni individuo è influenzato da vari aspetti: emotivi, culturali, psicologici, fisici, geografici, ecc. Un elemento comune a tutti gli individui, di primaria importanza nella vita di ogni persona, è il regime alimentare.

Seguire delle indicazioni corrette quando si è a tavola oltre a migliorare la qualità della vita riduce l’esposizione delle persone a tanti fattori di rischio; basti ad esempio pensare che una delle maggiori causa di morte a livello mondiale è l’infarto, provocato per l'85% dei casi, da un errato stile di vita. A maggior ragione chi fa sport ed in particolare podismo non può fare a meno di gestire al meglio la propria dieta.

Alimentazione e Allenamento si intrecciano e si sostengono l’un l’altro, non si può pensare di fare bene uno senza tener conto dell’altro.

piatto insalata

Dieta mediterranea: un riferimento per i corridori

Una delle diete che per tradizione culturale, per reperibilità degli alimenti e per riscontri ottenuti ha dato ottimi risultati è la dieta mediterranea. Sebbene a volte sia oggetto di critiche, spesso da parte di altre diete del momento, la dieta mediterranea, a nostro avviso, rappresenta un valido punto di riferimento per tutti gli sportivi e in particolare per il corridore.

Come abbiamo accennato, la dieta mediterranea ha delle regole semplici da seguire e valorizza i prodotti tipici della nostra tradizione garantendo una certa genuinità.

I principali substrati energetici utilizzati nello sport di resistenza sono i carboidrati ed i grassi; il loro consumo percentuale dipende dall'intensità del lavoro e dalle caratteristiche dell’individuo. La dieta mediterranea prevede l'assunzione di carboidrati, grassi e proteine in determinate proporzioni (circa 55-60% di carboidrati, 25-30% di grassi,15-20% di proteine) per far fronte al fabbisogno energetico utilizzando prodotti come: l’olio di oliva, la frutta fresca, i legumi, i cereali, la verdura, il pesce ecc.

dieta mediterranea

Una giornata tipo

Gli alimenti della dieta si basano su pietanze poco elaborate, facilmente digeribili, prive di coloranti e conservanti alimentari al fine di non caricare in maniera eccessiva il fegato. Lo schema tipico è latte e cereali al mattino, spuntino con frutta di stagione a metà mattinata, il classico piatto di pasta al pomodoro e olio di oliva con qualche fetta di prosciutto o grana padano a pranzo, un po' di frutta secca un paio d’ore prima dell’allenamento e carne e verdure la sera, magari accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso nostrano.

A seconda degli allenamenti da sostenere o della durata delle gare da svolgere la richiesta bioenergetica può variare e si gioca sulle quantità pur mantenendo la qualità dei prodotti. Un’alimentazione varia e corretta nelle sue componenti come quella che propone la dieta mediterranea garantisce una piena efficienza psicofisica.

Oltre alla dieta e ad un buon piano di allenamento è bene tener presente alcuni consigli per gestire al meglio la propria forma:

  • Evitare di mangiare in modo sregolato o casuale, regolarizzando orari e abitudini.
  • Cercare, per quanto possibile di scegliere degli alimenti genuini e locali.
  • Evitare di mangiare fino a sazietà, meglio mangiare poco più volte al giorno, così facendo si tiene il metabolismo attivo e si brucia il giusto quantitativo di calorie.
  • Consumare alimenti ricchi di carboidrati a basso indice glicemico ed evitare grassi trans (alcuni esempi: Patatine fritte da fast food, dolci di pasticceria con grassi vegetali idrogenati, margarina)
  • Bere durante la corsa sia in allenamento che durante le gare, specialmente nelle corse più lunghe

Autore

Salvo Pisana

Salvatore Pisana, nato a Modica (RG) nel 1972, si mette in luce come buon mezzofondista nel corso degli anni '90. Dopo essersi diplomato presso l'I.S.E.F. di Palermo nel ’95, consegue un master in “Teoria dell’allenamento” nel 2001 e la laurea in Scienza e Tecnica dello Sport nel 2006 presso l’università di Tor Vergata a Roma.
E’ responsabile Fidal Sicilia per il mezzofondo dal 2008 e allenatore specialista di 3 livello. Da allenatore vanta al suo attivo 7 titoli italiani (fra cross strada e pista).

Sito web: www.runningitalia.it

Lascia un commento

Prodotti Mg.Kvis

Chi Siamo

Raccontiamo storie di persone, luoghi, sport e fatica.

Traduciamo in parole le emozioni delle nostre esperienze all'aria aperta.

Viviamo e condividiamo la nostra passione.

Scopri di più

Like us

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy