Donne, ciclo mestruale e sport Ciclo mestruale e sport

Il ciclo mestruale è un argomento ancora tabù che spesso non viene approfondito, in particolare per quanto riguarda gli effetti sull’organismo femminile, soprattutto nelle donne che praticano sport.

Fin dai tempi della scuola superiore, ricordo che le mie compagne di classe trovavano il ciclo mestruale come un ostacolo o impedimento quando si trattava di praticare la fatidica ora di educazione fisica. Io da sempre faccio sport, fin ancora prima di iniziare le elementari e ho sempre cercato di non perdere nemmeno un’ora di attività fisica che mi si proponeva, sia all’aria aperta che in acqua.
Secondo studi medici sull’allenamento sportivo il periodo in cui una donna riesce a dare una migliore prestazione fisica e proprio nei primi giorni del ciclo mestruale dove gli ormoni sembrano essere più favorevoli. Anche atlete che hanno ottenuto record e vinto i più alti titoli mondiali, affermano di aver ottenuto proprio in quei giorni i loro risultati migliori.
donna in bici
Ma in effetti capita anche a me, nei giorni che precedono il ciclo mestruale, di sentirmi spesso stanca, spossata. Perdo concentrazione e non controllo le emozioni. Inoltre fatico a recuperare la stanchezza fisica nonostante l’allenamento di mesi in sella e a volte accuso qualche dolore addominale, ma non per questo motivo intendo lasciare in garage la mia bicicletta, anzi, ritengo che fare movimento fa molto bene, aumenta la produzione di endorfine, la sostanza che migliora il buonumore e dona benessere fisico e mentale.
La sindrome pre-mestruale è per noi donne il periodo del mese più delicato, dove dobbiamo dare più attenzione a noi stesse e ascoltare il nostro corpo. I normali esercizi ci risultano più pesanti e faticosi. Il fisico richiede l’assunzione di maggior cibo, soprattutto carboidrati e grassi che bruciamo in quantità più elevata.pedalata con mestruo
Per alleviare i sintomi causati dagli ormoni in subbuglio, possiamo aiutarci bevendo molta acqua e assumendo ogni giorno la giusta dose di magnesio e potassio, due sali minerali che contrastano la stanchezza, lo stress e i dolori muscolari come, per esempio, i crampi addominali causati dal ciclo mestruale.
L’integrazione di liquidi e sali va inoltre aumentata in base all’attività fisica che si svolge. Nel periodo pre-mestruale le donne che praticano sport tendono a espellere maggiori liquidi a causa degli alti livelli di progesterone che fanno aumentare la temperatura corporea interna, in questo modo il fisico necessita di raffreddarsi più rapidamente grazie alla termoregolazione, producendo una maggiore quantità di sudore.pedalare nel fango
L’integrazione dei sali minerali quindi è importante prima dell’uscita in bici o di praticare qualsiasi sport, ma soprattutto durante e dopo lo sforzo fisico per avere più energia, dare una prestazione migliore e diminuire i tempi di recupero.
È fondamentale la fase di post allenamento, ovvero il recupero, da non sottovalutare perché è proprio in quel momento che possiamo aiutare il nostro fisico a tornare in forma per i giorni successivi alla nostra attività sportiva. Immediatamente dopo la fine dell’allenamento è necessario dare il giusto nutrimento ai nostri muscoli per recuperare le energie bruciate durante lo sforzo fisico. L’assunzione di proteine entro 30 minuti dalla fine del nostro allenamento aiuteranno a contrastare la disgregazione muscolare la quale risulta essere più rapida e difficile da recuperare durante la sindrome pre-mestruale

colazione proteine sali

Basta gustarsi un semplice yogurt greco, per esempio, alimento che tutti possiamo avere in casa e che contiene circa 20 grammi di proteine per confezione. Inoltre gli alimenti di origine animale e i legumi sono ricchi di leucina (un amminoacido essenziale per la ricostruzione muscolare) ideale in questo periodo del mese femminile.

Piccoli semplici accorgimenti posso quindi rendere la vita di una donna sportiva più piacevole senza dover rinunciare alla libertà di praticare il proprio sport preferito, anche durante il ciclo mestruale. Elena Martinello

Autore

Elena Martinello

Sono Elena Martinello di Vicenza e sono arrivata ad un punto della mia vita in cui faccio ciò che amo. Vado in bicicletta... Scrivo, racconto e condivido il mondo del ciclismo femminile, anche su bicilive.it trasmettendo alle donne la voglia di avvicinarsi a questo. Fotografa, social media expert e viaggiatrice, sempre alla ricerca di emozioni che arricchiscono il mio modo di vedere le cose.

Sito web: www.elenamartinello.com

Lascia un commento

Prodotti Mg.Kvis

Chi Siamo

Raccontiamo storie di persone, luoghi, sport e fatica.

Traduciamo in parole le emozioni delle nostre esperienze all'aria aperta.

Viviamo e condividiamo la nostra passione.

Scopri di più

Like us

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy