Come affrontare l’allenamento natalizio.. a tavola! Bere una tazza di tè verde blogosfere.it

Come affrontare l’allenamento natalizio.. a tavola!

Le tanto attese feste natalizie si avvicinano e come ogni anno si presenta il problema di gestire questo periodo dell’anno dal punto di vista psicologico e alimentare. Non c’è cosa più triste di dover rinunciare al piacere della tavola, magari stressando se stessi oltre misura.

A proposito di stress, cominciamo col dire che esso aumenta sensibilmente i livelli di cortisolo, conosciuto appunto come l’ormone dello stress, che influenza il metabolismo di carboidrati, grassi e proteine, e che può aumentare i livelli di zucchero nel sangue in diversi modi, come per esempio la produzione di glucosio nel fegato (gluconeogenesi). La prima cosa da fare quindi è non stressarsi, e rispettare quelli che sono i ritmi abituali di allenamento cercando il più possibile di non sbilanciare i pasti a favore dei carboidrati. Nel tentativo di “limare i danni” si commettono spesso alcuni errori che poi condizionano la normale ripresa dell’attività fisica.correre a digiuno

© www.myprotein.it

Cosa fare e cosa non fare

E allora, quali sono le cose da non fare? Sicuramente queste:

  • saltare la colazione
  • fare una colazione a base di soli carboidrati
  • saltare i pasti
  • digiunare
  • sottoporsi a sforzi intensi o sovrallenamento
  • consumare prodotti raffinati in qualsiasi forma ricchi di zuccheri e conservanti

E quali le cose da fare?

  • Scegliere il tipo di allenamento: non tutti sono uguali e bruciano la stessa quantità di carburante. Se la distanza da coprire in allenamento diventa lunga oppure se dovete lavorare a bassa intensità, l’allenamento diventa significativo e più efficace. Parola d’ordine: relax!
  • Non modificare le proprie abitudini: mantenete il vostro “equilibrio” giornaliero nella gestione degli orari dell’allenamento e nella costanza nella strategia alimentare quotidiana, rispettando il più possibile gli orari. La colazione entro 1 ora dal risveglio, lo spuntino di metà mattina, il pranzo, lo spuntino di metà pomeriggio, la cena ed eventualmente un ulteriore spuntino prima di coricarsi (se sono passate almeno 2 ore ½ dalla cena e siete ancora svegli)cioccolata

© www.dareoutloud.com

L'allenamento durante le feste

Arriviamo dunque al punto cruciale: come allenarsi durante le feste? Per aiutarvi nella gestione di questo particolare periodo dell’anno, potete ricorrere ad alcuni trucchi:

  • Correre a digiuno: la corsa a digiuno (non più di 50 minuti e a bassa intensità: 140 battiti per gli uomini e 130 per le donne) riesce ad attivare il metabolismo dei grassi. L’allenamento con scarsa disponibilità di glicogeno provoca il consumo di grassi da parte delle cellule ed aiuta quindi il processo di dimagrimento influendo anche sulla prestazione;
  • Assumere sostanze antiossidanti: tè verde e flavonoli del cacao (cioccolato fondente all’85% o per i più coraggiosi al 95%), favoriscono il metabolismo dei mitocondri, sede della respirazione cellulare responsabili del consumo dei grassi e della elasticità dei vasi sanguigni;
  • Assumere Omega-3: lo abbiamo detto tante volta quest’anno. Questi acidi grassi a catena lunga dalle potenti proprietà antinfiammatorie riescono a contrastare in maniera significativa l’aumento di grasso corporeo, considerato dall’organismo uno stato di infiammazione. Nell’acquisto, “occhio” al rapporto EPA/DHA che deve essere 2:1. Se preferite il cibo invece, comprate tanto salmone, anche perché durante le feste di Natale è sempre gradito! ;-)

Autore

Giacomo Petruccelli

Laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Camerino (Macerata) e Ph.D. in "Biochimica, Fisiologia e Patologia del Muscolo", oggi Giacomo coniuga la sua passione per il Triathlon ed il Trail Run con le sue competenze nel settore del Social Media Marketing e del farmaco. Ha collaborato in passato con la redazione web della "Società Italiana di Farmacia Ospedaliera".

Autore di diverse pubblicazioni impattate su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, è un ex-obeso, ed è riuscito a dimagrire 55 kg grazie ad una grande forza di volontà ed abnegazione, nonché un amore grande per lo sport.

Sito web: www.triathlontime.com

Lascia un commento

Prodotti Mg.Kvis

Chi Siamo

Raccontiamo storie di persone, luoghi, sport e fatica.

Traduciamo in parole le emozioni delle nostre esperienze all'aria aperta.

Viviamo e condividiamo la nostra passione.

Scopri di più

Like us

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy