Fabrizio Vago

Fabrizio Vago

Accompagnatore di Media Montagna, conduce singoli o gruppi in escursioni e trekking sulle amate Dolomiti ed Alpi orientali. Quella per la montagna è una sua passione da sempre avendo scoperto questo magico mondo sin da bambino, ma solo a 40 anni suonati ci fu la svolta: dopo dieci anni di lavoro in ufficio, decise di regalarsi una seconda vita e intraprese il lungo percorso per diventare Accompagnatore di M. Montagna, per far scoprire alle persone magnifici luoghi sempre nuovi.

Dal 2013 gestisce un seguito blog sulle attività outdoor legate al mondo della montagna.

 

Pagina 1 di 2

A volte non è semplice individuare la giusta escursione quando si hanno dei bambini piccoli al seguito! Il sentiero non deve essere esposto nè troppo lungo, infine ci deve essere qualcosa di interessante da fare o da vedere. Recentemente con la mia family ho fatto tappa a Combai per percorrere un facile itinerario escursionistico di alto valore storico e paesaggistico: la Strada della Fan.

Paesaggi incontaminati, neve vergine, alberi carichi di neve, silenzio: sempre più persone vengono attratte dalla bellezza della montagna invernale.

Se si vuole parlare di cibo ed alimentazione la cosa più semplice è partire da questa similitudine: “Il corpo umano è come una macchina. Senza benzina non va avanti!”

Le Marmarole, catena di montagne rimaste ancora piuttosto integre e selvagge, si estendono con dirittura est-ovest per 13 chilometri nel cuore del Cadore. Picchi, gole, torri, ghiaioni con alla base verdi pascoli e magnifici boschi, come la famosa foresta di Somadida, caratterizzano queste montagne che culminano con i 2932 mt del Cimon del Froppa. Pensate che persino grandi artisti come il pittore Tiziano ed il poeta Carducci trovarono tra queste selvagge cime più di qualche ispirazione per le loro opere… ecco una descrizione del giro delle Marmarole

Il monte Antelao 3264 mt, chiamato anche il re delle Dolomiti, troneggia maestoso sull’intero Cadore. Questa splendida montagna, seconda per altezza solo alla Marmolada, presenta un versante nord assai minaccioso e tetro con alla base due piccoli ghiacciai (inferiore e superiore). A sud invece enormi pilastri rocciosi, alti più di mille metri, si ergono verticali ed inaccessibili direttamente dal fondovalle creando la visione di un castello a più piani.

Molti pensano che l’inverno non sia una stagione adatta per le escursioni in montagna. Nulla di più sbagliato!

Anche se le giornate sono corte e decisamente freschette questa stagione riserva un fascino tutto particolare all’escursionista preparato e non solo quando c’è la neve… Il sole basso regala ineguagliabili albe e tramonti, i contorni delle montagne sono ancora più vivi e forti sono i contrasti tra le zone d’ombra e di luce.

Pagina 1 di 2

Prodotti Mg.Kvis

Chi Siamo

Raccontiamo storie di persone, luoghi, sport e fatica.

Traduciamo in parole le emozioni delle nostre esperienze all'aria aperta.

Viviamo e condividiamo la nostra passione.

Scopri di più

Like us

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy